Pretty Guardian Sailormoon La Reconquista

Da Sailor Moon World wiki.

Introduzione

Pretty Guardian Sailormoon La Reconquista è uno spettacolo musicale in due atti liberamente ispirato alle vicende della prima stagione del manga di Sailor Moon; è stato performato all'AiiA Theater di Tokyo dal 13 al 23 Settembre 2013 per tre volte al giorno (all'una del pomeriggio, alle cinque e alle ventuno di sera), ad eccezione del 17 Settembre che è stato un giorno di pausa. Si tratta di uno dei principali progetti realizzati per festeggiare il ventesimo anniversario della serie ideata da Naoko Takeuchi.

Sinossi

Lo spettacolo si apre con una sorta di convention dedicata ai videogame, al quale le cinque protagoniste partecipano provando diversi videogiochi, fra cui un'applicazione di consigli amorosi che Usagi, per goliardia, decide di scaricare sul telefono cellulare di Ami per aiutarla a sbloccare la sua timidezza coi ragazzi. Al termine della convention, tutte le ragazze ricevono in omaggio una copia di un videogioco con protagonisti i membri del gruppo idol Pandemic 4, che sono anche reduci dalla realizzazione del loro singolo di debutto. Nel frattempo si viene a scoprire che la convention era stata organizzata nientemeno che dal Dark Kingdom per promuovere il suddetto videogioco, realizzato per rubare l'energia di chi lo utilizza sfruttando il successo dei Pandemic 4, che sono in realtà i quattro generali sotto mentite spoglie.

Il giorno dopo, mentre Mamoru e Usagi giocano a palla, quest'ultima si sente male, e ammette di fronte al fidanzato di essere stata sveglia tutta la notte a giocare al videogame ricevuto alla convention. Il ragazzo, alterato, la sgrida e lo stesso fanno anche le altre quattro ragazze, che asseriscono di essere andate alla convention esclusivamente per indagare, in quanto Ami aveva intuito che la causa del numero crescente di persone che in tutto il mondo accusavano malori e stanchezza era dovuto proprio a quel videogioco. Usagi è pentita, ma non è contenta della paternale ricevuta da Mamo e, indispettita, se ne va.

Nel frattempo sopraggiungono i Pandemic 4 che, avendo riconosciuto l'identità delle Guerriere Sailor, si fingono innamorati di loro per conquistare la loro fiducia e rapirle, sperando di riuscire a sottrarre il Cristallo Argenteo Dell'Illusione, la sacra pietra lunare dall'infinito potere che il Dark Kingdom cerca con bramosìa. Tutte le ragazze finiscono con l'apprezzare le attenzioni dei giovani e accettano di uscire con loro. Nel frattempo, Usagi viene avvicinata da una delle organizzatrici della convention (in realtà si tratta di Lemures Barbar che fa parte del Dark Kingdom) e, ignara di trovarsi di fronte ad una nemica, confessa quanto le è appena accaduto; per tutta risposta, Lemures Barbar la attacca. Usagi tenta di trasformarsi ma è troppo debole per riuscirci, anche se riesce a scamparla grazie all'intervento di Tuxedo Kamen che poi, grazie ai suoi poteri curativi, riesce a ridare all'amata l'energia che le era stata sottratta dal videogame.

Intanto Rei, Makoto e Minako vengono attaccate dai generali, convinti di avere la meglio perché sicuri che le giovani non si possano trasformare. In realtà le ragazze erano state avvertite da Ami e quindi non hanno usato il videogame e sono quindi in grado di trasformarsi. Il combattimento si conclude pertanto con la ritirata dei nemici. Zoisite, che si trova da solo con Ami e dovrebbe approfittarne per rapirla, indugia perché comincia a sentirsi attratto dalla ragazza, che seppure in modo molto combattuto ricambia i suoi sentimenti. A quel punto intervengono Jadeite, Nephrite e Kunzite e, nonostante l'intervento di Zoisite, rapiscono la ragazza.

Poco dopo ha luogo un combattimento nel quale interviene anche Sailor Moon, che grazie ai poteri curativi di Tuxedo Kamen è riuscita a trasformarsi. Intanto Lemures Barbar aveva avvertito Queen Beryl del combattimento precedente in cui era intervenuto Tuxedo Kamen e la regina decide di intervenire per rapire il ragazzo (ella infatti è a conoscenza del fatto che il giovane è in realtà il principe Endymion, di cui lei è da sempre innamorata, e intende condurlo con sé al proprio palazzo per sposarlo); sulla scena la regina incontra Sailor Moon e riconosce in lei l'odiata principessa della Luna, attaccandola e pronunciando ingiurie di cui la giovane non capisce il significato. Tuxedo Kamen stipula però un patto con la sovrana chiedendo che, in cambio della sua spontanea annessione al Dark Kingdom, non venga fatto alcun male a Sailor Moon e alle altre. Durante l'incontro il giovane fa anche la conoscenza dei tre generali presenti sulla scena (Zoisite nel frattempo si è recato da Ami, imprigionata in una segreta, per scusarsi con lei) e pronuncia il nome di Zoisite, cosa che crea una profonda confusione nei tre ragazzi. La regina accetta il patto e nel frattempo conduce il giovane al suo palazzo, pronunciando sia su di lui, sia sui tre generali che stavano cominciando a a ricordare il passato, in incantesimo per fare loro il lavaggio del cervello.

Sailor Moon si addossa la colpa per quanto è successo all'amato Mamo e all'amica Ami, e in quel momento interviene lo spirito Queen Serenity che invita le cinque guerriere a recarsi sulla Luna. Le ragazze, grazie al Sailor Teleport, raggiungono il satellite terrestre e qui vedono le rovine dell'antico regno di Silver Millennium, oltre ad una spada che si rivela poi essere il luogo all'interno del quale vive l'anima di Queen Serenity. L'antica regina della Luna racconta alle ragazze, tramite un lunghissimo flashback, che cosa era accaduto nel passato.

I regni della Terra e della Luna vivessero in pace, grazie anche all'amore fra la principessa della Luna (sua figlia) e Endymion, il principe della Terra, prima che Queen Beryl (controllata da un'entità malvagia di nome Metallia) e i suoi alleati attaccassero Silver Millennium, distruggendolo. Viene anche spiegato come Zoisite, unico fra i quattro generali a non essersi convertito ai nemici, venne assassinato perché aveva confidato a Mercury i piani dell'imminente attacco alla Luna. L'intervento del ragazzo però non salvò le sorti della situazione, Endymion finì ucciso per sbaglio da Beryl mentre cercava di proteggere la principessa, che in tutta risposta si suicidò. Queen Serenity prese pertanto le redini della situazione scegliendo l'unica soluzione rimastole, ricorrere cioè al Cristallo Argenteo Dell'Illusione per sigillare i nemici e assicurare ai suoi gongiunti di rinascere sulla Terra per vivere una vita felice. La donna rivela infine a Sailor Moon che è lei, in quanto principessa della Luna, la depositaria del Cristallo Argenteo Dell'Illusione, e che quando apparirà di fronte a lei dovrà proteggerlo dalle brame dei nemici utilizzando la sacra spada nel quale risiede l'anima della regina.

Quindi le giovani rientrano sulla Terra e Rei, Mako e Minako progettano di attaccare i nemici senza Sailor Moon confidando che questa scelta sia l'opzione migliore per evitare che il Cristallo Argenteo cada nelle mani dei nemici e che la tragedia del passato si ripeta. Le ragazze quindi si recano al palazzo dei nemici proprio mentre sta avendo luogo il matrimonio fra Queen Beryl e Endymion. Nel frattempo sopraggiunge anche Mercury, liberata da Zoisite, il quale viene nuovamente assassinato dagli altri generali per il suo tradimento e riassume il suo originale aspetto, una pietra, che viene poi consegnata a Queen Beryl, che decide di donarla ad Endymion come regalo di nozze.

Anche Sailor Moon si reca sul posto perché aveva deciso di presentarsi da sola per proteggere le sue amiche. Qui la ragazza viene attaccata da Endymion che intende sottrarle il Cristallo Argenteo e Sailor Moon è costretta a uccidere l'amato. Lo trafigge quindi con la spada e si suicida, confidando che nella prossima reincarnazione i due potranno finalmente essere felici. In quel momento i tre generali tornano in possesso dei loro ricordi e, per vendicarsi, assassinano Queen Beryl rimanendo a loro volta uccisi. Queen Metallia divora quindi i corpi di Sailor Moon e Endymion, sperando così di appropriarsi del potere del Cristallo Argenteo Dell'Illusione, che la renderebbe invincibile. Le quattro guerriere, disperate, tentano di sconfiggere Metallia ma senza successo.

Ricorrere al Cristallo Argenteo è ormai l'unica soluzione rimasta, e per questo le ragazze si sacrificano inviando tutta la loro energia vitale a Sailor Moon, che torna in vita. Anche Endymion si riprende, perché il colpo infertole da Sailor Moon poco prima era stato attutito dalla pietra regalatagli da Queen Beryl durante le nozze, non risultando quindi mortale. A quel punto Sailor Moon deve pregare intensamente la sacra spada per sprigionare il vero potere del Cristallo Argenteo Dell'Illusione in modo da sconfiggere la nemica. La giovane prova più volte senza riuscirci, ed è solo quando Endymion e le voci delle defunte compagne le fanno coraggio che riesce finalmente a sprigionare il potere del cristallo e sconfiggere definitivamente Metallia.

Dopo aver vinto la battaglia, le quattro guerriere tornano in vita grazie al potere del Cristallo Argenteo e sia loro che Endymion e Queen Serenity si complimentano con la ragazza per il suo operato. La sovrana della Luna benedice la figlia augurandole una vita felice. Sailor Moon, Endymion e le altre guerriere tornano quindi a casa.

Cast

Canzoni

Encore

Trivia

  • La Reconquista è in assoluto il primo musical composto da un cast di sole donne, anche per i ruoli maschili. Questo è stato considerato una sorta di omaggio alla Takarazuka Revue, la compagnia teatrale giapponese tutta al femminile che ispirò i personaggi di Haruka e Michiru (e di cui Naoko Takeuchi è una fan). Questo è anche il primo musical in cui appare il personaggio di Queen Serenity.
  • La stessa Naoko ha preso parte alle audizioni per la scelta delle attrici.
  • Alcuni giorni prima della première, Misaki Komatsu, inizialmente scelta per interpretare Kunzite, si è ritirata a causa di una malattia e Mayu Iseki ha preso il suo posto.
  • Root e Koro, le due attrici scelte per interpretare Jadeite e Nephrite, sono drag king molto famosi in madrepatria.
  • Inzialmente, Koro era stata scritturata nel ruolo di Zoisite, e Ryo Saika avrebbe invece dovuto interpretare Nephrite. I due ruoli sono stati poi scambiati per motivi ancora ignoti.
  • Il sottotitolo "La Reconquista" fa riferimento ad un preciso periodo storico, che si colloca tra il quattordicesimo e il quindicesimo secolo, in cui i cristiani riconquistarono appunto i loro territori (la Penisola Iberica), spodestando i musulmani. Nel musical, le Guerriere Sailor e Tuxedo Kamen combattono il Dark Kingdom per riportare la pace sulla Terra, da qui il collegamento con il periodo storico sopracitato.
  • In alcune rappresentazioni sono state rimosse delle battute, ad esempio il riferimento al seno di Queen Beryl nel discorso fra Usagi e Lemures Barbar. Nello spettacolo del 15 Settembre è stata invece aggiunta una battuta riguardante le avverse condizioni meteo (in quella giornata infatti sul Giappone si è abbattuto un forte maltempo).
  • Nella serie animata e nel manga, i Lemures sono i minion del Dead Moon Circus, ma in questa produzione in qualche modo sostituiscono gli Youma.
  • In questo musical Sailor Moon usa ben due nuovi colpi: il Moon Tiara Flash e il Moon Princess Crash.
  • Come era logico aspettarsi, l'uscita di questo musical è stata preceduta dal rilascio di merchandise esclusivo, fra cui libri, cancelleria, articoli di abbigliamento e addirittura una linea di cocktail a tema.
  • Lo spettacolo è stato ripreso e trasmesso in streaming su Nico Nico Douga il 21 Settembre 2013. Prossimamente il musical uscirà anche in DVD.
  • Le componenti del gruppo idol Momoiro Clover Z, scelto per interpretare le sigle di apertura e chiusura della nuova serie Sailor Moon Crystal, compaiono in un cameo come protagoniste del videogioco "Io Sono il tuo Cupido", utilizzato a più riprese nel corso dello spettacolo. Le ragazze si sono anche esibite, al termine dello show, cantando lo storico tema della serie, Moonlight Densetsu.